CONSEGNA IN 24/48 ORE
SPEDIZIONE GRATIS IN ITALIA DA 39,90€

< indietro

Come lenire le irritazioni cutanee da mascherina protettiva?

Come lenire le irritazioni cutanee dovute all’utilizzo prolungato delle mascherine protettive contro il Coronavirus-19?
Qualche consiglio per proteggere la pelle dalle irritazioni, dal rossore e dal prurito.
In questo periodo di pandemia da Covid-19, il personale medico e infermieristico, ma anche i dipendenti dei supermercati e tutte le persone che non possono lavorare in sicurezza a casa con il telelavoro, sono costretti a portare una mascherina protettiva spesso per tutto il giorno.
È indispensabile per proteggere se stessi e gli altri dalla propagazione del virus, ma purtroppo può provocare irritazioni, rossore e sensazione di fastidio alla pelle del viso.

Secondo uno studio pubblicato dal Journal of Wound Care nel Febbraio 2020, il sudore generato portando le mascherine e lo sfregamento continuo può causare problemi alla zona del naso, sulle guance e persino danni alla pelle. L’irritazione cutanea si manifesta con arrossamento e prurito al naso e alle guance o piccole lesioni che si possono in alcuni casi anche infettare.

Quali possono essere le conseguenze dell’utilizzo della mascherina per molte ore al giorno?

Utilizzare la mascherina per poco tempo, per fare la spesa o per una breve camminata non dovrebbe rappresentare un problema, almeno durante le stagioni più miti. Ma durante i mesi caldi, oppure per le persone che già soffrono di acne, eczema, rosacea o che hanno la pelle atopica, secca e irritabile, può essere un fattore scatenante o peggiorativo per un equilibrio di salute cutanea spesso difficile da mantenere.

Uno dei problemi che si riscontra indossando la mascherina per molte ore al giorno è la dermatite da contatto irritativa. Si manifesta con arrossamento, secchezza, sensibilità della pelle e a volte prurito, soprattutto a livello del naso; infatti l’astina di metallo che permette di far aderire bene la mascherina sul volto preme su un’area del naso non abituata a questo tipo di pressione.

Un altro problema che si riscontra frequentemente e causato dalla mascherina che costringe la pelle in un ambiente caldo e umido, è la follicolite o la dermatite seborroica. La pelle, naturalmente grassa o con lesioni infiammatorie di tipo acneiforme tenderà a reagire o a produrre più sebo e rossore. In questo caso si tende a raccomandare l’utilizzo di creme leggere e di evitare creme grasse o oleose che risulterebbero controproducenti.

Reazioni allergiche dovute all’utilizzo di mascherine protettive:
Risulta difficile una reazione allergica alle mascherine, è una casistica molto rara, inoltre l’asta di metallo solitamente è garantita nickel-free. In ogni caso i sintomi di una allergia si possono notare quando nonostante le cure l’irritazione non si attenua e l’area arrossata diventa più estesa. In questo caso si suggerisce di consultare il proprio medico curante o di rivolgersi al proprio dermatologo che sottoporrà la pelle al trattamento più adeguato a seconda del caso.

Come possiamo prevenire e aiutare a curare i disagi più o meno gravi?
Ecco i consigli degli specialisti per trattare e dare sollievo alle irritazioni dovute all'utilizzo della mascherina protettiva:

- Idratare a fondo il viso. Applicare, almeno 30 minuti prima di indossare la mascherina, una crema idratante bio dedicata alle pelli più sensibili o reattive come:
- Crema Giorno all’Aloe Vera
- Crema o Fluido da Giorno MeteoLogic
- Crema Viso & Corpo Alga Natis (ipoallergenica)

- Oppure in caso di irritazione cutanea già presente utilizzare:
- Crema o Lozione Riparatrice Alga Cicosa.

Ogni due ore si consiglia vivamente di rimuovere la mascherina (in ambiente protetto e non a contatto con altre persone) toccandone solo gli elastici e mai la parte esterna; detergere la pelle e poi indossare nuovamente la mascherina.

Durante la giornata, per lenire la pelle sensibile, è possibile utilizzare:

- Idrolato di Lavanda: astringente, purificante, rinfrescante, rigenerante e lenitiva.
- Idrolato di Tea Tree: purificante e opacizzante in caso di pelle mista
- Idrolato di Camomilla: lenitivo e calmante
- Idrolato di Rosa: illuminante, lenitivo, astringente, bilancia la produzione di sebo. Su pelle secca dona idratazione, su quella grassa aiuta a contrastare la formazione di sebo.

È importante inoltre detergere il viso sia al mattino che alla sera con acqua tiepida, asciugarlo picchiettando delicatamente con una salvietta o un asciugamano pulito e utilizzare prodotti delicati specifici come:
- Latte Detergente Struccante
- Acqua Micellare Aloe Vera o Acqua Micellare Meteologic

Infine, raccomandiamo di applicare prima di coricarsi, un trattamento idratante specifico per la notte come:
- Crema da Notte Aloe Vera
- Siero per la Notte Aloe Vera
- Crema da Notte Meteologic
- Siero Idratante Meteologic

- Oppure in caso di irritazione cutanea già presente utilizzare:
- Crema o Lozione Riparatrice Alga Cicosa.

Facciamo notare che il Make Up tradizionale con componenti di sintesi chimica è vivamente sconsigliato. Si suggerisce di utilizzare prodotti Bio per rispettare la nostra pelle e per avere un maggiore risultato in azione con i prodotti qui sopra indicati.

Perché l’Alga Cicosa si rivela il prodotto ideale per lenire le irritazioni cutanee dovute all’utilizzo prolungato delle mascherine protettive contro il Coronavirus-19?

La Crema Riparatrice o la Lozione Riparatrice Viso & Corpo ALGA CICOSA, a base di Alga-Sendatu®, lenisce e riduce la sensazione di rossore e di prurito della pelle sensibile, aiuta a ripristinare gli strati superficiali dell’epidermide, rispettando l’equilibrio fisiologico della pelle.

L’Alga Sendatu®, ingrediente di origine naturale brevettato, sviluppato dalla nostra ricerca, viene estratto dall’Alga Rossa (Gelidium sesquipedale) della Costa Basca. Questo estratto brevettato facilita il rinnovamento cellulare, favorisce la ricostruzione degli strati superficiali dell’epidermide e aiuta a ripristinare la naturale barriera della pelle.
Testata in in vivo e ex vivo, l'Alga-Sendatu® aiuta la rigenerazione dell'epidermide e del derma.

La - Linea Viso & Corpo ALGA CICOSA lenisce e riduce la sensazione di rossore e di prurito della pelle sensibile, rispettando l’equilibrio fisiologico della pelle.
La Crema Riparatrice è particolarmente indicata per alleviare le sensazioni di fastidio legate a:
- “Taglietti e graffi di ogni giorno”: sensazione di irritazione, rossore e bruciore.
- Rossore, prurito e irritazione dovuti all’utilizzo prolungato di mascherine protettive.
- Irritazione da pannolino.
- Trattamenti dermatologici superficiali (laser, dermoabrasione, tatuaggi, etc.)
- Pelle reattiva (es: eczema).

Formula biomimetica per un effetto "seconda pelle" e texture cremosa: la crema si assorbe velocemente e dona una rapida sensazione di sollievo.

La Lozione Riparatrice è particolarmente indicata quando la pelle irritata ha bisogno di essere asciugata:
- Aree intime
- Pieghe cutanee
- La zona del pannolino
- Igiene del cordone ombelicale

La Linea Cosmetica Riparatrice Certificata Bio ALGA CICOSA, con Alga-Sendatu® aiuta a ripristinare gli strati superficiali dell’epidermide.
L’Alga Sendatu®, ingrediente di origine naturale brevettato, sviluppato dalla nostra ricerca, viene estratto dall’Alga Rossa (Gelidium sesquipedale) della Costa Basca. Questo estratto brevettato facilita il rinnovamento cellulare, favorisce la ricostruzione degli strati superficiali dell’epidermide e aiuta a ripristinare la naturale barriera della pelle.
Testata in in vivo e ex vivo, l'Alga-Sendatu® aiuta la rigenerazione dell'epidermide e del derma*.

Fosfolipidi naturali: formano un'emulsione lamellare, per un effetto "seconda pelle".

Aloe vera: idratante e lenitiva, riduce la sensazione di rossore e crea uno strato protettivo sulla superficie della pelle.

Squalane (oliva) vegetale, burro di Karité bio, olio di jojoba bio, olio di borragine bio, olio di prugna bio: ingredienti nutrienti, aiutano la ricostruzione degli strati superficiali dell’epidermide e a ripristinare la naturale barriera della pelle.

Complesso vegetale di ceramidi: aiutano a rafforzare la naturale barriera d'idratazione della pelle.